Gheminga.

Torna sui vostri schermi (sul mio senz'altro) dopo quasi 3 anni di silenzio "Gheminga", il progetto di citizen journalism coordinato da Diego Sessa e Marco Cedaro (in redazione Alessandro Belletti, Cristina Bianchi, Daniele Costa Zaccarelli, Francesco Felicioni, Filippo Rossi, per la direzione di Nadia Cavalera). All'epoca della sua precedente incarnazione avevo avuto il piacere e l'onore di contribuire anch'io (un piccolo remember si può leggere qui).
Mai come ora un giornalismo dal basso diffuso e, se possibile, appassionato ha dovere di esistere. E di essere letto.

PS - Gheminga fa il paio con l'ottimo, per quanto decisamente più frivolo, Dioblog. Uomo avvisato.

2 commenti:

leonardo ha detto...

Do! Re! Ciak! Gulp!
Compliments!

Stefano Ascari ha detto...

Senza imbarazzo. Appena dopo Pazienza e appena prima, se non ricordo male, di Topolino.